Napoli. [50SOS]

Come già ho accennato nel precedente post SONO STATA A NAPOLIIIIIIII.


Per un convegno. Dove ho parlato. In inglese. Che ridere.

A parte questo, ciò che ha fatto ridere sono le due mezze giornate libere che avevamo in cui ha piovuto a dirotto mentre il giorno del convegno c’erano 25 gradi e un sole da mangiarselo.

 

Ho visto poco di Napoli lo ammetto, certe cose me l’hanno fatta un po’ amare (tipo il mare, Castel dell’Ovo, la PIZZA), altre me l’hanno fatta odiare (tipo tutti quelli che a Napoli hanno una patente di guida) ma ho fatto comunque delle belle fotografie.
Soprattutto quando, dopo aver esposto il mio discorsetto al convegno (che ridere parte 2) sono scappata fuori per fare foto al marecielosolegioiaecuore.

GIORNO 1
Scusate la ridondanza di onde, ma ne sono rimasta totalmente incantata, per i colore e per la forza.

Giorno 1, lenti bagnate dalla pioggia e linee poco chiare.
Giorno 1, lenti bagnate dalla pioggia e linee poco chiare.

GIORNO 2
Il mio premio per non essere svenuta mentre parlavo è stato questo.

_MG_8923
Giorno 2. CIAONE CONVEGNO.

GIORNO 3
Torna la pioggia, arriva il treno, le nuvole, i riflessi del finestrino, la nostalgia, il sonno, il bianco e nero.

Dal treno. In una zona imprecisata della Toscana.
Dal treno. In una zona imprecisata della Toscana.
Piazza del Plebiscito.
Piazza del Plebiscito.

© 2015 Francesca Longhena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: